martedì 5 giugno 2012

Giovanni Pascoli - Sogno di un dì d'estate




Sogno di un dì d'estate.
Quanto scampanellare
tremulo di cicale!
Scendea tra gli olmi il sole
in fasce polverose;
erano in ciel due sole
nuvole..
Due bianche spennellate
in tutto il ciel turchino.


Nessun commento:

Posta un commento